Aforisma del momento

- Ho imparato dalle malattie molto di ciò che la vita non avrebbe potuto insegnarmi in nessun altro modo. -
[J.W. Goethe]

Patologie e riposo: approfondimento

Patologie e riposo: approfondimento
I fenomeni volti a compromettere un corretto periodo di riposo notturno vengono comunemente associati col nome di disturbi del sonno: nonostante l'esistenza di tale macro-gruppo sia effettiva e nota alla comunità medica, in esso rientrano innumerevoli patologie talvolta slegate sia nella causa che tramite la manifestazione dei propri effetti

Leggi tutto...

Dislessia: riproduzioni grafiche per carpirne le basi

Dislessia: riproduzioni grafiche per carpirne le basi
La ricerca è frutto del lavoro di alcuni ricercatori della Stanford University School of Medicine, i quali hanno provato ad esprimere i fattori basilari della dislessia tramite una tecnica di rappresentazione grafica. La dislessia è una condizione classificata come disturbo specifico delle capacità d'apprendimento: i soggetti colpiti

Leggi tutto...

Cenni e novità sulla prevenzione cardiovascolare

Cenni e novità sulla prevenzione cardiovascolare
Nonostante la comunità medica sia da sempre impegnata nello sviluppo di nuove soluzioni inerenti a tali problematiche, i disturbi tuttora più comuni ed imprevedibili sono quelli che interessano il cuore. L'insieme delle azioni volte alla cura di queste patologie prima che raggiungano uno stadio terminale è definito col nome di prevenzione

Leggi tutto...

Sintomi e origine della sindrome da occhio pigro

Sintomi e origine della sindrome da occhio pigro
Fra le condizioni che prendono di mira l'apparato visivo dell'individuo alterando la percezione dell'ambiente circostante vi è l'ambliopia, nota anche come sindrome da occhio pigro. Proprio come accade per fenomeni quali miopia ed astigmatismo, anche questa patologia consiste in un deficit dell'accuratezza visiva considerato valido a

Leggi tutto...

Attenzione! Le informazioni fornite non sostituiscono la diagnosi del medico: servono a rendere il paziente maggiormente consapevole di ciò che potrebbe essere, ma si consiglia sempre di chiedere consulto al medico, che tramite una visita è in grado di svolgere una diagnosi più accurata e prescrivere eventuali cure.