Aforisma del momento

- Studente: Finalmente ce l’ho fatta a laurearmi!
Giuseppe Moscati: Bravo! Ma adesso ti aspetta il momento più importante, e anche più difficile. Leggerai un libro che non è mai stato stampato. La copertina sono i letti del nostro ospedale. Il contenuto i corpi doloranti dei nostri pazienti. Con questo voglio dire che agli studi che hai fatto bisogna affiancare rispetto e misericordia per i nostri malati, e anche un bel sorriso! -

[Dalla fiction Rai Giuseppe Moscati - 2009]

Alimentazione e patologie: consigli utili

Alimentazione.Molto spesso l'importanza di una sana alimentazione viene sottovalutata, soprattutto in merito alle ripercussioni che una dieta squilibrata porta a riscontrare in seguito sulla propria salute.

Si potrebbe quasi definire un passo indietro: in antichità vi era particolare timore verso alcune malattie dovute alla mancanza dell'apporto di uno specifico alimento, di cui uno dei casi più famosi è sicuramente quello riguardante lo scorbuto.

Le comunità mediche rilasciano puntualmente elenchi di consigli da integrare alle proprie abitudini alimentari, che se seguiti in modo minuzioso possono garantire la prevenzione di determinate patologie che restano tuttora difficili da debellare qualora si intervenisse troppo tardi. Quel che segue è un piccolo elenco di suggerimenti da cui poter trarre beneficio.

L'assunzione di almeno due barrette di cioccolato in una settimana comporta una riduzione di oltre il 20% del rischio di complicazioni respiratorie nelle donne: attualmente la percentuale di popolazione femminile che segue questo principio è notevolmente bassa, complici fattori come diete portate all'esasperazione e disturbi di natura psichica sulla propria apparenza esteriore.

Il tè verde è ricco di proprietà che supportano la perdita di lipidi in eccesso: consumarlo a colazione al posto di un ben più inutile caffè comporterebbe non solo un incremento degli effetti dimagranti su individui già abituati a svolgere regolare attività fisica, ma azionerebbe anche un processo di carattere diuretico di cui poter beneficiare nel tempo.

Alimenti che contengono in buona parte elementi come la vitamina D riducono le probabilità di contrarre patologie diabetiche: è inoltre dimostrato che pazienti affetti da determinate forme di cancro presentano quasi sempre un deficit di tale componente all'interno del proprio organismo.

Per chi segue l'obiettivo dell'aumento di massa magra e di conseguenza uno sviluppo omogeneo a livello muscolare, prodotti come la mostarda possono rappresentare un incentivo per il proprio corpo a trasformare le zone in cui risiedono accumuli di lipidi in energia da bruciare durante gli allenamenti.

Attenzione! Le informazioni fornite non sostituiscono la diagnosi del medico: servono a rendere il paziente maggiormente consapevole di ciò che potrebbe essere, ma si consiglia sempre di chiedere consulto al medico, che tramite una visita è in grado di svolgere una diagnosi più accurata e prescrivere eventuali cure.